A Tindari nuovamente di scena il Rvmon

AD AGOSTO A TINDARI UN “VIAGGIO NEI MISTERI”
Di Gabriele Villa (Gazzetta del Sud, 20 giugno 2009)

Si riaccendono i riflettori su Tindari con la seconda edizione di “TINDARI, VIAGGIO NEI MISTERI”. L’1 e il 2 AGOSTO l’antico borgo che sorge sul colle della Madonna Nera, grazie all’impegno del Consorzio intercomunale “Tindari-Nebrodi” torna protagonista con una “due giorni” di spettacoli che si alterne ranno fra il sacro e il profano. Un viaggio nei misteri della leggenda di Tindari che andranno in scena in tutto il borgo tra l’area archeologica e la zona del santuario della Madonna nera con un programma variegato e ricco che spazia tra il teatro, l’arte, la poesia, la cultura e la rievocazione storica.
Nei due giorni, DALLE 20 sino a tarda notte, si alterneranno, in vari punti del colle tindaritano spettacoli musicali con “I Sciarivari” ed esibizioni di giocolieri medievali con i “Clerici Vagantes”. Di grande suggestione sarà la rievocazione della vita dell’antica Roma che, in tutto il borgo, riporterà in vita le antiche vicende di Tindari con l’accampamento dei legionari, le ceriomonie delle vestali e la scuola dei gladiatori. Si continuerà con un viaggio tra sacro e profano nel medioevo con Marco Giulio Magnani e i racconti e le storie di vino con Alberto Guiducci.
Il PRIMO AGOSTO, al TEATRO GRECO, andrà in scena “LA FEMMINILITA’ NEGLI ANTICHI MISTERI” con una suggestiva lettura animata a cura di RENATO DEL PONTE e CHIARA CICOGNANI;
Sempre il PRIMO AGOSTO, l’antica struttura romana sarà scenario dello spettacolo “RUMON” che rievoca la fondazione tra mito e contemporaneità con il GRUPPO “VRRTI” di Roma.
La grande chicca della seconda edizione della manifestazione voluta dal presidente del Consorzio “Tindari-Nebrodi” Armando Lopes, si avrà il 2 AGOSTO al TEATRO GRECO di Tindari con lo spettacolo “ROMAMOR” di GIORGIO ALBERTAZZI, appositamente allestito per il teatro greco dal grande attore toscano. Si tratta di una performance in progress, un monologo scanzonato e serioso al tempo stesso, in cui Giorgio Albertazzi parla di Roma, il suo grande amore. La Roma di Flaiano e della Magnani, del Colosseo e dei suoi gatti, la Roma di Cesare e di Adriano. Lo spettacolo è proprio dedicato ai due imperatori: vita, amori, tradimenti, morte.

http://www.consorziopatti.me.it/tindariviaggioneltempo/index.html

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: